Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
Data : 1 Gennaio 2017
2
Data : 2 Gennaio 2017
3
Data : 3 Gennaio 2017
4
Data : 4 Gennaio 2017
5
Data : 5 Gennaio 2017
6
Data : 6 Gennaio 2017
7
Data : 7 Gennaio 2017
8
Data : 8 Gennaio 2017
10
Data : 10 Gennaio 2017
21
Data : 21 Gennaio 2017
25
Data : 25 Gennaio 2017
27
Data : 27 Gennaio 2017
28
Data : 28 Gennaio 2017
29
Data : 29 Gennaio 2017
30
Data : 30 Gennaio 2017
31
Data : 31 Gennaio 2017

Primi del '900. Un turista a Baggio

Categoria
Mostre
Data
2017-08-11 17:30 - 2017-09-10 00:00
Luogo
Proloco di Baggio - Sede Coop di Pistoia
Telefono
339-7623255
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
File Allegato

Per contribuire al dibattito sul futuro della montagna pistoiese il Centro Studi Ricerche Espressive (CSRE) promuove una mostra fotografica che sarà inaugurata venerdì 11 agosto alle 17.30, dal titolo “Primi de’900. Un turista a Baggio”. La mostra, realizzata in collaborazione con la sezione Soci Coop di Pistoia e la Proloco di Baggio sarà ospitata in due sedi che dialogheranno in contemporanea: quella della coop di Pistoia dove l’esposizione è stata accolta nell’ampio ingresso e la sede della Proloco di Baggio. La mostra, organizzata all’interno del programma del Pistoia Festival, è dedicata al paese di Baggio, al suo popolo e ai villeggianti che nella prima metà del XX° secolo frequentavano questo territorio.  

Le foto esposte sono state scattate da un villeggiante fiorentino fra il 1910 e il 1920 e compongono una sorta di taccuino delle sue vacanze in cui si intravede la trama delle cose, dei luoghi e delle persone che ha incontrato, la melanconia di un’atmosfera che per noi può tradursi in nostalgia, dove la memoria si confonde con l’immaginazione. L’anonimo fotografo amatoriale aveva la capacità di sviluppare una propria poetica che accoglieva le suggestioni sia dei pittori senesi che dei macchiaioli. I luoghi sono pieni di senso e custodiscono il ricordo di quando le pratiche della vita quotidiana si intrecciavano con gli spazi pubblici, vissuti collettivamente, durante il lavoro, per le strade, nelle abitazioni. Oggi, la disarticolazione delle relazioni e delle pratiche sociali ha profondamente scosso la vita della montagna pistoiese e rende necessario tentare di risignificare questi spazi dove l’omologazione ha prodotto un forte inaridimento dei mondi vitali sia economici che culturali.
La mostra potrà offrire anche l’occasione per visitare il paese di Baggio (Baggium) che, affacciato sulla valle dell’Ombrone poggia sul fianco meridionale dell’Appennino sotto le sorgenti della fiumana Bure e non lontano dalla badia di Fonte a Taona a cui il paese era congiunto dall’antica via Baiana. La costruzione della maggior parte delle unità abitative risale all'inizio del XVI secolo, quando il paese ebbe un improvviso sviluppo dovuto anche al miglioramento delle condizioni economiche, in seguito all'abbandono dell'attività agricolo-pastorale a favore del taglio della legna dei boschi e alla sua carbonizzazione, remunerativa attività per la presenza di numerose ferriere installate nel territorio pistoiese.

Da non perdere la chiesa di San Michele del XVIII secolo che custodisce una serie di opere fra cui il dipinto su tavola di Neri Di Bicci (XV secolo) “Madonna in trono e santi” e una scultura in marmo “San Michele Arcangelo” (XVII secolo) di ignoto. Vi sono inoltre da recuperare, un crocefisso, scultura  in legno del XVII secolo di ignoto e un dipinto su tela raffigurante San Michele Arcangelo del XVII secolo, di ignoto.

Dopo l’inaugurazione, alla presenza del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi,  oltre a poter gustare un’ottima merenda sarà possibile partecipare a una visita guidata al Museo del Carbonaio e la sera, dopocena, alla manifestazione di canti popolari presso il “campino”.

Orari della mostra: presso la sede Coop, tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 20.00; presso la proloco di Baggio dalle 20.00 fino alle 24.00, orario di chiusura del circolo. L’ingresso alla mostra e alle attività collaterali sono gratuite.

 
 

Altre date

  • Da 2017-08-11 17:30 a 2017-09-10 00:00