Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
Data : 1 Gennaio 2017
2
Data : 2 Gennaio 2017
3
Data : 3 Gennaio 2017
4
Data : 4 Gennaio 2017
5
Data : 5 Gennaio 2017
6
Data : 6 Gennaio 2017
7
Data : 7 Gennaio 2017
8
Data : 8 Gennaio 2017
10
Data : 10 Gennaio 2017
21
Data : 21 Gennaio 2017
25
Data : 25 Gennaio 2017
27
Data : 27 Gennaio 2017
28
Data : 28 Gennaio 2017
29
Data : 29 Gennaio 2017
30
Data : 30 Gennaio 2017
31
Data : 31 Gennaio 2017

Il quadernone di Nicla

Categoria
Incontri con l’autore
Data
2017-12-02 17:00
Luogo
Biblioteca San Giorgio
Telefono
0573/371600
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Presentazione del libro Il quadernone di Nicla, di Nicla Menchi. Pisa, ETS, 2015

Sarà presente l'autrice

Nicla Menchi è nata a Cireglio, sulla Montagna pistoiese. In gioventù si è trasferita a Pisa, per poi stabilirsi in una casa sul Monte Pisano. Qui, nella Casetta delle selve, in un ambiente che ricorda la montagna in cui è nata e ha trascorso la giovinezza, si dedica a numerose attività: una di queste è la cura delle piante e del suo frutteto. Con i frutti raccolti produce delle marmellate uniche. Uniche perché fatte da lei e perché confezionate in un maniera personale, con vasetti tutti diversi uno dall'altro adornati da etichette dipinte a mano. Da anni tiene un quadernone dove incolla le sue etichette, che ha deciso di pubblicare arricchendolo di ricette e del racconto del suo rapporto con le piante, della raccolta dei frutti, della realizzazione della marmellata.

Nicla Menchi è nata nel 1927 a Cireglio, dove è rimasta fino all'età di trentacinque anni, quando si è trasferita a Pisa per motivi di lavoro. Anche dopo l'allontanamento dal paese natale sull'Appennino alle porte di Pistoia in lei è sempre rimasto il desiderio di abitare nella natura, tra boschi e vallate come quelli dove ha trascorso la giovinezza. Il suo primo libro, Soprattutto buonu(a)more, uscito nel 2010, narra proprio di questa passione e di come l'autrice è riuscita a concretizzarla sulle colline del Monte Pisano. Racconta infatti la storia legata alla scoperta, all'acquisto e alla trasformazione di un rudere dove Nicla è riuscita a realizzarsi inventando una nuova vita, in cui si dedica alla pittura, alla cura delle piante, al cucito e alla scrittura. La scoperta dell’edificio abbandonato, che poi è diventato la Casetta delle selve, le ha permesso insomma di realizzare il suo sogno e iniziare una nuova vita e una nuova attività: quella di albergatrice. Successivamente Nicla ha pubblicato, nel 2014, Il triangolo e... altre geometrie, una raccolta di sei racconti ispirati a sei figure geometriche ambientati nei luoghi a lei cari, e nel 2015 La casa chiacchierina e i racconti di 'lei', un libro di ricordi in cui rievoca la propria infanzia, dagli anni trascorsi in famiglia, nel paesino sulla Montagna pistoiese, a quelli passati in collegio a Pistoia

 
 

Altre date

  • 2017-12-02 17:00