E' un “verde Natale” quello realizzato dall’amministrazione comunale insieme al Centro Commerciale Naturale Pistoia, Associazione Vivaisti italiani, Commercio Pistoia e Centro Commerciale Naturale viale Adua, grazie al contributo della Fondazione Caript e Conad del Tirreno.

Il periodo natalizio, che prenderà il via ufficialmente il primo dicembre con l’accensione dell’albero di Natale in piazza Duomo in concomitanza alla visita del  Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella Capitale italiana della Cultura, quest’anno vede uniti commercianti e vivaisti per un unico grande progetto – Natale in città -  che comprende arredamenti a verde, luminarie, eventi e installazioni artistiche nel centro storico pistoiese e non solo.

«Il nostro ringraziamento – dichiara il sindaco Alessandro Tomasi – va alle realtà del territorio che si sono impegnate insieme all’amministrazione per offrire un Natale ricco di eventi e di allestimenti suggestivi. Abbiamo cercato di realizzare dei festeggiamenti a misura di bambino e di famiglia, perché è partendo dalla semplicità e dall’attenzione verso i cittadini di domani che si realizzano le cose più grandi"                                                                    

«Il mio invito per le feste in arrivo – prosegue il sindaco - è di vivere quanto il territorio ha da offrire, a cominciare dalla nostra bellissima montagna, e di privilegiare per gli acquisti i negozi della nostra città».

«Natale in città – spiega l’assessore alle attività produttive Gianna Risaliti –  ha riunito più anime all’interno di un unico grande progetto. Abbiamo lavorato insieme con i diversi soggetti, promotori del programma natalizio, per ottenere questo risultato. Per la prima volta Pistoia vede riunite molteplici realtà nella condivisione di un medesimo obiettivo».

Il verde nelle piazze. Il verde farà il suo ingresso in piazza Duomo, piazza Giovanni XXIII, piazza Gavinana, via Carratica, piazza Leonardo Da Vinci, viale Fedi e Corso Gramsci. Con il progetto elaborato dallo studio “B Scape Architettura del paesaggio” è stato ricreato un percorso botanico con piante di diverse tipologie e dimensioni, donate dai vivaisti del territorio, che saranno posizionate nel cuore della città e nelle vie limitrofe in una maniera inedita, studiata nei minimi dettagli. Le piante, adornate con installazioni luminose, non saranno più un semplice decoro, ma diventeranno protagoniste della città nel periodo natalizio. Il verde sarà il motivo conduttore del Natale pistoiese. Immancabile, naturalmente, l’albero di Natale in piazza Duomo, donato dall’Associazione vivaisti italiani, che quest’anno sarà adornato con addobbi bianchi e rossi, i colori di Pistoia, oltre che con le luci di Natale. L’accensione è prevista alle 17 di venerdì primo dicembre in concomitanza alla visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Pistoia. Il coro dei “Grilli Canterini” accompagnerà l’evento.

Le luminarie. Per la conclusione dell’anno di Pistoia Capitale italiana della Cultura, l’amministrazione comunale e i promotori di “Natale in città” hanno voluto dar vita ad un progetto di illuminazione e addobbi natalizi unitario sul territorio, sia in centro che sul viale Adua, fino alla zona di Capostrada. In continuità con la tipologia di luci che saranno utilizzate per illuminare le piante, il progetto prevede l’installazione di luminarie natalizie in quattro zone: nel centro storico, in viale Adua, in Porta al Borgo/via Dalmazia, e nell’area di ingresso alla città di via Carratica.

L’animazione, il trenino e gli oltre 200 eventi tra mostre, concerti e iniziative in città. Artisti di strada con spettacoli itineranti per grandi e piccini, street band e cori gospel scandiranno i giorni di festa in città fino a Natale. L’8 dicembre trampolieri, giocolieri e trucca-bimbi saranno presenti in centro per dare il via all’animazione a misura di bambino curata da Vegastar che quest’anno, grazie alle associazioni di categoria, affianca il programma di eventi dell’amministrazione comunale. Il calendario “Pistoia è Natale”, realizzato dal Comune, prevede 130 iniziative di vario tipo, dagli appuntamenti culturali all’intrattenimento, 128 eventi in biblioteca, 14 mostre, 13 appuntamenti sul territorio e 20 iniziative teatrali. Dal primo dicembre al 7 gennaio ci sarà inoltre un trenino che percorrerà tutti i giorni le vie del centro con partenza dalla “stazione” di piazza San Francesco. Sempre nell’ambito delle attrazioni in città, il Comune negli scorsi giorni ha aperto un avviso pubblico – ancora in corso - per assegnare uno spazio in piazza San Francesco destinato all’allestimento di una pista di pattinaggio sul ghiaccio nel periodo natalizio.

Installazioni artistiche. In quattro aree cittadine – atrio del tribunale, piazza San Bartolomeo, piazza Duomo e Largo San Filippo – saranno collocate cinque opere dell’artista internazionale Giuliano Tomaino, che esporrà le sue creazioni in alcuni dei luoghi più suggestivi della città per l’intero periodo natalizio. Pistoia, nel suo anno da Capitale italiana della Cultura, si trasforma ancora una volta in un museo a cielo aperto.

Festa di fine anno in piazza Duomo. Per i festeggiamenti del 31 dicembre in piazza Duomo, l’amministrazione ha scelto di offrire il palco ai giovani musicisti della città, chiamati ad esibirsi sul palcoscenico per concludere l’anno di Pistoia Capitale della Cultura. Finalmente la città offre uno spazio ai giovani talenti pistoiesi, in una delle serate di festa più importanti. Se Pistoia infatti è riuscita ad essere all’altezza del titolo di cui è stata insignita, è grazie alle tante realtà di valore – dalle aziende alle associazioni di volontariato – che ogni giorno danno il loro contributo alla vita cittadina con idee e progetti, mosse dalla passione e da un legame profondo con la città. La serata del 31 dicembre, che condurrà i pistoiesi e i turisti nel nuovo anno, vuole essere un segnale di apertura verso la cittadinanza. «E’ solo partendo dalla valorizzazione delle tante ricchezze presenti sul territorio, che potremo alzare lo sguardo verso un orizzonte che va ben oltre questo anno da Capitale» dichiara il sindaco Alessandro Tomasi. Sul palco di piazza Duomo, a partire dalle 22, saliranno i gruppi pistoiesi: Ragazze di Piazza, Blues e Jetta + Michele Beneforti, Skiffles e 80Voglia. La serata sarà presentata da Simone Gai e Diletta Berti. Per garantire una maggiore offerta, il 31 dicembre, alle 21, in Sala Maggiore ci sarà il concerto dell’Ensamble Armonie in Villa e dell’Accademia flautistica di Genova. Al Museo Marino Marini infine, alle 22, è previsto lo spettacolo Opera in salotto: racconti e dissertazioni sulle opere di repertorio. 

Scarica il libretto con tutti gli eventi