Convegno ‘La cultura dell‘infanzia come risorsa della città‘

Convegno internazionale "La cultura dell'infanzia come risorsa della città", venerdì 31 marzo e sabato 1 aprile, Piccolo Teatro Mauro Bolognini, via del Presto 5 - Pistoia

Programma

VENERDI 31 MARZO

ore 16-18,15

Saluti Istituzionali

Elena Becheri, Assessore Servizio Educazione eCultura, Comune di Pistoia

Cristina Grieco, Assessore Istruzione, Formazione, Lavoro, Regione Toscana

Rosario Falcone, Direttore Istituto Scienze eTecnologie della Cognizione, Consiglio Nazionale delle Ricerche

Relazioni

Tullia Musatti, Istituto Scienze eTecnologie della Cognizione, CNR

Perchè parlare di cultura dei bambini

Michel Vandenbroeck, Vakgroep Sociaal Werk en Sociale Pedagogiek, Universiteit Gent

Condividere la responsabilità educativa tra famiglie e comunità locali

Anna Lia Galardini, Direttrice "Nidi d'Infanzia" - Giunti Scuola

Riconoscere e comunicare l'infanzia

ore 18,30

Piazza del Duomo - Inaugurazione dell'esposizione

La città vista con gli occhi dei bambini

SABATO 1 APRILE

ore 9-13

Bambini e cultura: partecipare, condividere e apprendere

Introduce ecoordina: Aldo Fortunati, Istituto degli Innocenti di Firenze

Paola Cagliari, Istituzione Scuole eNidi d'Infanzia, Comune di Reggio Emilia

Nidi e Scuole dell'infanzia, luoghi di produzione culturale per adulti e bambini.

Riferimenti teorici e condizioni organizzative

Gilles Brougère, Département des sciences de l'éducation Université Paris 13 Sorbonne Paris Cité

Apprendere partecipando alle pratiche culturali

Isabella Di Giandomenico, Istituto Scienze eTecnologie della Cognizione, CNR

Tra bambini: fare e conoscere insieme

Alleanze e scambi culturali per costruire la professionalità educativa

Introduce ecoordina: Clara Silva, Università degli Studi di Firenze

Florence Pirard, Faculté de Psychologie, Logopédie et Sciences de l'Education Universitè de Liège

I viaggi di studio: una risorsa per accompagnare il lavoro educativo

Maria Reira, Departament Pedagogia Aplicada i Psicologia de l'Educaci6 Universitat de les IIles Balears

Toccare con gli occhi: il valore dello sguardo in educazione

Donatella Giovannini, Servizio Educazione eCultura, Comune di Pistoia

Educare l'infanzia, un mestiere a più voci

ore 13-14 Pausa pranzo

ore 14-16

Promuovere cultura di cittadinanza: bambini, famiglie e servizi educativi

Introduce ecoordina: Nice Terzi, Gruppo Nazionale Nidi eInfanzia

Chiara Bove, Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione R. Massa Università degli Studi di Milano-Bicocca

I servizi per l'infanzia come luoghi di incontro e dialogo con le famiglie

Sylvie Rayna, EXPERICE-Université Paris 13

Servizi educativi e città: famiglie e partecipazione

Maria Laura Contini, Servizio Educazione eCultura, Comune di Pistoia

I servizi educativi, spazi pubblici dove costruire legami di comunità

ore 16-17

Riflessioni conclusive

Peter Moss, Thomas Coram Research Unit, UCL Institute of Education, University College London

Come pensare i servizi educativiper i bambini sotto i sei anni in questi tempi tormentati

Samuele Bertinelli, Sindaco Città di Pistoia

Per partecipare al convegno occorre compilare la scheda di iscrizione scaricabile qui sotto:

Scheda iscrizione

Per informazioni: Tel. 0573 371849 - 823 , email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NEI GIORNI DEL CONVEGNO NELLE VETRINE DEL CENTRO STORICO "LA CITTA' VISTA CON GLI OCCHI DEI BAMBINI", RACCONTO ITINERANTE

 



 

Venerdì 24 marzo 2017, ore 17.30

inaugurazione della mostra

Giovanni Michelucci. La costruzione della città

Sale Affrescate al piano terra del Palazzo comunale di Pistoia, 

dal 25 marzo al 21 maggio del 2017. 

 

Sabato 25 marzo 2017, ore 9.30 - 19.00
convegno
Le città di Michelucci

Sala maggiore del Palazzo comunale di Pistoia, 

 

9.30 Saluti istituzionali:
Samuele Bertinelli – Sindaco del Comune di Pistoia 


10.00 Introduzione: “Un’immaginazione dissenziente”
Giancarlo Paba – presidente della Fondazione Michelucci

10.30: “Architettura e città”
Introduce e coordina Ezio Godoli
Relazioni di:
Franco Purini – architetto, Università della Sapienza di Roma
Marco Dezzi Bardeschi – architetto, Politecnico di Milano
Francesca Leder – urbanista, Università degli Studi di Ferrara

12.00: “Città, spazio pubblico, comunità”
Introduce e coordina Silvano D'Alto
Relazioni di:
Gianni Biondillo – architetto e scrittore, Università della Svizzera Italiana
Patrizia Meringolo – psicologa, Università degli Studi di Firenze
Giovanni Laino – urbanista, Università di Napoli Federico II

13.30 pausa pranzo/visita alla mostra “Giovanni Michelucci. La costruzione della città.”

15.00: “I valori propagati da Giovanni Michelucci che ci mancano oggi”
François Burkhardt – teorico, storico e critico dell'architettura e del design

15.45: “La città e le arti”
Introduce e coordina Andrea Aleardi
Relazioni di:
Aldo Colonetti – filosofo, storico e teorico dell'arte, del design e dell'architettura
(con un contributo di Gillo Dorfles)
Luciano Alberti – musicologo e critico musicale
Giuliano Scabia – drammaturgo e scrittore
Dora Liscia Bemporad – storica dell’arte, Università degli Studi di Firenze

17.00: 
“La città del dialogo”
Introduce e coordina Corrado Marcetti
Relazioni di:
Franco Corleone – garante per i diritti dei detenuti della Regione Toscana
Luca Zevi – architetto, Fondazione Bruno Zevi
Giuseppe Faso – formatore ed esperto di intercultura
Giuseppe Cecconi – giornalista e studioso di Michelucci

18.30: Conclusioni
Giancarlo Paba – presidente della Fondazione Michelucci

La visita del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni e del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini  a Pistoia mercoledì 15 marzo ha avuto una durata di due ore, durante le quali hanno visitato, con il sindaco Samuele Bertinelli, il Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, che, oltre alla sua collezione permanente, ospita in queste settimane la mostra “PRÊT-À-PORTER” di Giovanni Frangi, a cura di Giovanni Agosti. Si sono poi spostati nella chiesa di Sant’Andrea, dove hanno potuto ammirare uno dei massimi capolavori della scultura italiana medievale: il pulpito di Giovanni Pisano.

Nel Palazzo comunale sono stati accolti dai membri del Comitato Promotore (oltre al Comune di Pistoia, la Regione Toscana, la Provincia, la Diocesi di Pistoia, la Fondazione Cassa di Risparmio, la Cassa di Risparmio e la Camera di Commercio) e dal comitato scientifico di Pistoia Capitale Italiana della Cultura.  Il Presidente ed il Ministro hanno firmato il libro d’onore del Comune di Pistoia, e sono stati omaggiati dei volumi degli Statuti Pistoiesi del Secolo XIII, nelle edizioni della Società Pistoiese di Storia Patria, dono dal valore altamente simbolico, essendo, lo Statuto dei Consoli di Pistoia,  la più antica raccolta di leggi dell'età Comunale. Sono stati donati loro anche una confezione di tipici confetti pistoiesi e una penna con intarsi di legni pregiati, espressione dell'artigianato di qualità del nostro territorio.

Hanno concluso la loro visita in Sala Maggiore con un incontro, a partire dalle 17.30, su Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017.

Mercoledì 15 marzo il Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni e il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini saranno ospiti di Pistoia Capitale Italiana della Cultura.

La loro visita avrà una durata di due ore, durante le quali visiteranno, con il sindaco Samuele Bertinelli, il Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, che, oltre alla sua collezione permanente, ospita in queste settimane la mostra “PRÊT-À-PORTER” di Giovanni Frangi, a cura di Giovanni Agosti. Si sposteranno poi nella Chiesa di Sant’Andrea, dove potranno ammirare uno dei massimi capolavori della scultura italiana medievale: il pulpito di Giovanni Pisano.

Nel Palazzo comunale saranno accolti dai membri del Comitato Promotore (oltre al Comune di Pistoia, la Regione Toscana, la Provincia, la Diocesi di Pistoia, la Fondazione Cassa di Risparmio, la Cassa di Risparmio e la Camera di Commercio) e dal comitato scientifico (Giulia Cogoli, Carlo Sisi e Virgilio Sieni) di Pistoia Capitale Italiana della Cultura. Il Presidente e il Ministro firmeranno il libro d’onore del Comune di Pistoia, e saranno omaggiati dei volumi degli Statuti Pistoiesi del Secolo XIII, nelle edizioni della Società Pistoiese di Storia Patria, dono dal valore altamente simbolico, essendo, lo Statuto dei Consoli di Pistoia,  la più antica raccolta di leggi dell'età Comunale.

Concluderanno la loro visita in Sala Maggiore con un incontro, a partire dalle 17.30, su Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017. L’accesso alla Sala Maggiore sarà su invito. Gli interventi del Presidente e del Ministro potranno comunque essere seguiti attraverso uno schermo allestito nelle Sale Affrescate del Palazzo Comunale e anche via streaming sul sito ufficiale www.pistoia17.it.

 

Ecco il programma del 61° Premio letterario internazionale Ceppo Pistoia 2017, indetto e organizzato dall'Accademia internazionale del Ceppo:


PASQUALE DI PALMO - PREMIO CEPPO SELEZIONE POESIA
Domenica 5 febbraio Pistoia
17:30 Libreria Lo Spazio di Via dell'Ospizio. Presentazione del libro Trittico del distacco (Passigli). Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio) insieme agli studenti blogger della V D Liceo Filippo Pacini.
20.00 Ristorante Magno Gaudio: Per il ciclo i “Piatti degli affetti”, incontro con Pasquale Di Palmo.
 
UMBERTO PIERSANTI - PREMIO CEPPO SELEZIONE POESIA
Domenica 12 febbraio Pistoia
20.00 Ristorante Magno Gaudio: Per il ciclo i “Piatti degli affetti”, incontro con Umberto Piersanti.
Lunedì 13 febbraio Pistoia
17:30 Libreria Lo Spazio di Via dell'Ospizio. Presentazione del libro Nel folto dei sentieri (Marcos y Marcos). Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio) insieme agli studenti blogger della V D Liceo Filippo Pacini.
 
GIAN MARIO VILLALTA - PREMIO CEPPO SELEZIONE POESIA
Venerdì 17 febbraio Pistoia
17:30 Libreria Lo Spazio di Via dell'Ospizio. Presentazione del libro Telepatia (LietoColle Libri). Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio) insieme agli studenti blogger della V D Liceo Filippo Pacini.
20.00 Ristorante Magno Gaudio: Per il ciclo i “Piatti degli affetti”, incontro con Gian Mario Villalta.
 
- venerdì 24 febbraio alle 9:30 al Teatro Bolognini di Pistoia. MARINA NEMAT - PREMIO CEPPO INTERNAZIONALE NONFICTION. La scrittrice incontra gli studenti delle scuole secondarie di Pistoia aderenti al Premio Laboratorio Ceppo Giovani e premia le migliori recensioni animate sul libro Prigioniera di Teheran e Dopo Teheran (Cairo Editore). Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio). Saluto di Giuliano Livi (Presidente dell’Accademia del Ceppo).
 
venerdì 24 febbraio alle 16:30 alla libreria Lo Spazio di Via dell'Ospizio di Pistoia. MARINA NEMAT - PREMIO CEPPO INTERNAZIONALE NONFICTION. Premiazione e lettura della Ceppo Regione Toscana Lecture for the Human Rights: Da Teheran a Toronto. La mia storia raccontata agli studenti con una lettera aperta a Donald Trump. Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio). Saluto di Vittorio Nardini (presidente di Chianti Banca).
 
venerdì 24 febbraio alle 18:30 alla Galleria d'Arte Vannucci di Pistoia. Omaggio di Marina Nemat tra poesia e arte in ricordo della poetessa iraniana Forough Farrokhzad. Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio). Saluto di Massimiliano Vannucci (direttore della Galleria).
- sabato 25 febbraio alle 11:00 al Teatro Persio Flacco di Volterra, lezione agli studenti del liceo  G. Carducci di Volterra.
 
venerdì 3 marzo alle ore 9:30 al Teatro Bolognini di Pistoia, JESPER SVENBRO - PREMIO CEPPO INTERNAZIONALE P. BIGONGIARI incontra gli studenti delle scuole di Pistoia, in collaborazione con Isole nel Sapere. Conduce Giuseppe Grattacaso (Isole nel Sapere). Interventi di Maria Cristina Lombardi (Università l’Orientale di Napoli) e Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio).
 
sabato 4 marzo alle ore 16:30 alla libreria Lo Spazio di Via dell'Ospizio di Pistoia. JESPER SVENBRO - PREMIO CEPPO INTERNAZIONALE P. BIGONGIARI. Lecture Trittico lirico: Saffo, Rimbaud, Valentino Z. con la presentazione del nuovo volume di poesie Il nome della Figlia di Saffo (Settegiorni Editore - Premio Internazionale Ceppo), a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi. Partecipano gli studenti della V B del Liceo classico Forteguerri e della V del Liceo Mantellate. Premiazione di Svenbro a cura di Giovanni Palchetti (vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia) e di Giuliano Livi (presidente dell’Accademia del Ceppo). Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio). Intervengono Giuseppe Grattacaso (Isole nel Sapere) e Maria Cristina Lombardi (curatrice del volume).
 
sabato 4 marzo alle 18:30 alla Galleria d'Arte Vannucci di Pistoia. JESPER SVENBRO - PREMIO CEPPO INTERNAZIONALE P. BIGONGIARI. Omaggio a Piero Bigongiari nel ventennale della scomparsa e discussione su arte e poesia tra il poeta e l'artista in esposizione Giovanni Termini (mostra Innesti, a cura di Silvia Evangelisti). Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio). Saluto di Massimiliano Vannucci (direttore della Galleria). Interviene Maria Cristina Lombardi (Università l’Orientale di Napoli)
 
10 marzo 2017, UNISER Pistoia, ore 9,30-12. GIUSEPPE MONTESANO - OSPITE SPECIALE CEPPO PISTOIA CAPITALE DELLA POESIA con “Lettori selvaggi” (Giunti Editore 2016). Lettura della lezione illustrata “Estasi e sogno: arte, letteratura e musica dalle Grotte di Lascaux a Tullio Pericoli”. Conducono Paolo Fabrizio Iacuzzi (Presidente e direttore del Premio) con lo scrittore Ignazio Tarantino e Tommaso Maiorelli (presidente della Giuria dei Giovani Lettori 2017). Partecipano gli studenti del Liceo Artistico Policarpo Petrocchi. Saluti di Giuliano Livi (Presidente dell’Accademia del Ceppo), di Elisabetta Pastacaldi (dirigente scolastico del Liceo) e di Giampaolo Francesconi (vicepreside). Interviene Alessandro Pagnini (presidente dell’UNISER). Ingresso libero e gratuito previa iscrizione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
- Martedì 14 marzo 09:30 Sala Terzani Biblioteca San Giorgio Pistoia – FABIO GEDA - PREMIO CEPPO LETTERATURA PER L'INFANZIA E L'ADOLESCENZA incontra gli studenti delle secondarie di secondo grado partecipanti al Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi. Premiazione delle migliori recensioni con buoni libro offerti da Fondazione Giorgio Tesi Onlus. Saluto di Elena Becheri (assessore alla cultura e all’istruzione del Comune di Pistoia) e di Giuliano Livi (Presidente dell’Accademia del Ceppo). Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio), interviene Ilaria Tagliaferri (coordinamento scientifico del Ceppo Ragazzi).
 
Martedì 14 marzo 15:30 – Sala Terzani Biblioteca San Giorgio Pistoia - CEPPO RAGAZZI LECTURE DI FABIO GEDA E CERIMONIA DI PREMIAZIONE dello scrittore e delle migliori recensioni scritte e multimediali dei ragazzi aderential Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi. Presenti gli studenti delle secondarie di primo grado. Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio), interviene Ilaria Tagliaferri (coordinamento scientifico del Ceppo Ragazzi). Saluto di Elena Becheri (assessore alla cultura e all’istruzione del Comune di Pistoia) e di Carlo Vezzosi (presidente della Fondazione Giorgio Tesi Onlus).
- mercoledì 15 marzo ore 15:00 presso la Scuola secondaria di primo grado Anna Frank: spettacolo omaggio tra recitazione, musica, realizzazioni grafiche e dibattito con FABIO GEDA – PREMIO CEPPO LETTERATURA PER L'INFANZIA E L'ADOLESCENZA. Saluto di Giuliano Livi, Presidente dell’Accademia del Ceppo. Conduce Sara Lenzi.
 
Sabato 18 marzo Pistoia, 9:30 Sala Maggiore Palazzo Comunale. Pasquale Di Palmo, Umberto Piersanti, Gian Mario Villalta, tre poeti finalisti al Premio Ceppo Poesia incontrano gli studenti delle scuole secondarie di Pistoia. Premiazione delle migliori recensioni dei ragazzi aderenti al Premio Laboratorio Ceppo Giovani con i buoni libro offerti da CONAD Tirreno. Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi con i poeti Milo De Angelis e Alberto Bertoni. Saluto di Elena Becheri (assessore alla cultura e all’istruzione del Comune di Pistoia).
 
Sabato 18 marzo Pistoia, 16:30 Sala Maggiore Palazzo Comunale
I POETI ITALIANI PER PISTOIA CAPITALE DELLA POESIA PEWR LA GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA - PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL 61° PREMIO INTERNAZIONALE CEPPO POESIA.
Saluto di Samuele Bertuelli, sindaco di Pistoia
Saluto di Giuliano Livi, Presidente dell’Accademia del Ceppo
Reading di ROBERTO CARIFI - Premio Ceppo Speciale Pistoia Capitale della Poesia
Reading di LORENZO BABINI, MASSIMO BALDI, PIETRO FEDERICO - Premi Ceppo Under 35 Selezione Poesia
Reading di PASQUALE DI PALMO, UMBERTO PIERSANTI, GIAN MARIO VILLALTA - Premi Ceppo Selezione Poesia
Presentazione dei poeti a cura di Milo De Angelis e Alberto Bertoni della Giuria Letteraria. Votazione in diretta e premiazione della Giuria dei Giovani Lettori. Conduce Serena Magnanensi insieme a Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore del Premio)

 

 

Dopo Mantova, che ha registrato migliaia di accessi in più nei poli culturali del territorio, quest’anno tocca a Pistoia, testimone di ricadute positive già dalla designazione il 25 gennaio dello scorso anno. Nel 2016 il turismo è cresciuto dell’11,02% rispetto al 2015, come riportano i dati sui flussi turistici in città e provincia raccolti dall’Amministrazione comunale di Pistoia e dall’Università di Firenze.

Nella città di Pistoia, gli italiani hanno superato gli stranieri negli arrivi, mentre per i pernottamenti – aumentati del 17,74% rispetto al 2015 – il rapporto è inverso. I turisti nazionali provengono perlopiù da Lombardia, Lazio, Emilia Romagna, Campania e Toscana, mentre tra gli europei Pistoia è stata la meta preferita da tedeschi, spagnoli, francesi e olandesi.

Ecco dunque l’identikit del turista tipo che sceglie di visitare la Capitale della Cultura: è italiano, si sposta in macchina ed è interessato a conoscere le bellezze storiche, artistiche e architettoniche del territorio, con tutta la famiglia. Tante anche le scuole che scelgono la città per le gite.

Sono invece soprattutto gli stranieri ad andare alla scoperta del territorio provinciale (91% del totale), che esplorano prevalentemente in autobus, dove la Valdinievole detiene il primato nel settore della ricezione (83,6%).

Degna di nota la performance del museo del Novecento e del Contemporaneo a Palazzo Fabroni dove dall’1 gennaio al 28 febbraio, rispetto agli stessi mesi del 2016, c’è stato un aumento di presenze del 180,66%: lo hanno visitato 1350 persone, in confronto alle 481 del 2016.

Triplicati gli ingressi anche all’Antico Palazzo dei Vescovi che a febbraio ha chiuso con un vertiginoso +297%. Lo splendore del preziosissimo “Arazzo Millefiori”, lì custodito, è stato contemplato da ben 1907 visitatori dall’inizio del 2017.

Che l’effetto nomina sia contagioso lo dimostra anche il bilancio di presenze - già numerosissime - della Biblioteca San Giorgio (+10%), un luogo interattivo, di crescita e incontro, punto di riferimento della città regina della cultura nel 2017.

InizioIndietro123AvantiFine