Incontrare l‘Economia politica per leggerne la dimensione culturale e sociologica

Categoria
In Evidenza
Data
8 Novembre 2017 00:00 - 9 Novembre 2017 00:00
Luogo
Palazzo de' Rossi, via de' Rossi 26 - Pistoia
File Allegato

Cultura e scuola: incontrare l’economia politica per leggerne la dimensione culturale e sociologica  - UN LIBRO BIANCO PER IL LICEO ECONOMICO SOCIALE

 

Pistoia, 8 - 9 novembre 2017     Sala delle Assemblee del Palazzo de' Rossi, via de' Rossi 26 

Nel complesso scenario della Scuola  sono nate organizzazioni che raggruppano insiemi  di scuole che per finalità educativa, ruolo istituzionale e identità culturale rappresentano segmenti significativi e specifici dell’ Ordinamento: ne è un esempio la Rete Nazionale dei Licei Economico Sociali (LES) che collega quasi 400 scuole su tutto il territorio italiano.

 La Rete dei LES,  nati dalla legge di Riordino della Secondaria di secondo grado del 15 marzo del 2010, è coordinata da una   Cabina di Regia,  istituita presso la Direzione Generale degli Ordinamenti del MIUR,  che, negli ultimi cinque anni,  si è  assunta  la responsabilità di organizzare e coordinare iniziative destinate a promuovere e valorizzare l’identità di questo nuovo  indirizzo liceale.

Ora la Rete si appresta a lanciare  una nuova iniziativa che è scaturita  dalle riflessioni sulle esperienze più  significative condotte dalle istituzioni scolastiche che hanno attivato il Liceo Economico Sociale: nei giorni 8 e 9 novembre, nel quadro  delle manifestazioni previste per  "Pistoia capitale Italiana  della cultura 2017",  si terrà un Tavolo Tecnico di Studio sul Liceo Economico Sociale sul tema “CULTURA E SCUOLA - Incontrare l’Economia Politica per leggerne la dimensione culturale e sociologica – Un Libro Bianco per il LES.

Il TAVOLO TECNICO chiama al confronto  studiosi, esperti, ricercatori, di discipline   economiche,  giuridiche e sociali  che di solito non si occupano prioritariamente  di scuola: a questi esponenti della società civile i LES chiedono di fornire un contributo di  suggerimenti che possano potenziarne l’energia innovativa nonché costituire la base della riflessione sull’insegnamento delle  discipline di indirizzo di questo  percorso scolastico.

A noi, dirigenti e docenti dei LES,  sembra sia giunto il tempo appropriato per aprire un ampio dialogo sul valore che oggi si può sensatamente attribuire al nostro percorso scolastico che, primo e unico nel nostro Ordinamento, ha posto al centro della proposta formativa liceale l’Economia Politica  e il Diritto quali nodi centrali per leggere la complessità sociale dell’oggi.

I Licei Economico Sociali hanno conosciuto, in questi 7 anni dalla loro istituzione, un progressivo e persistente incremento degli studenti iscritti: un trend positivo ma troppo lento,  forse anche perché il LES sconta  una  lacuna di visibilità  dovuta alla sua collocazione di opzione del Liceo delle Scienze Umane.

La nostra speranza è che il Parlamento ed il MIUR  riconoscano  che parlare di Economia Politica e di Diritto in un Liceo significa

  • attribuire a queste discipline  valenza culturale
  • leggerle nella loro evoluzione scientifica, storica e sociologica
  • riconoscere loro il rango di Scienze della contemporaneità, delle questioni reali, scienze la cui contestualizzazione, integrazione e interazione consente la formulazione di possibili scenari futuri.

Siamo convinti che l’acquisizione di questa consapevolezza possa finalmente condurre i decisori politici a superare la collocazione del LES come dipendenza di un altro tipo di liceo, troppo diverso da noi  ed a dargli la dignità di un indirizzo liceale autonomo.

 
 

Altre date

  • Da 8 Novembre 2017 00:00 a 9 Novembre 2017 00:00